RESTO AL SUD

Finanzia la tua idea

La misura finanzia nuove attività d'impresa nelle Regioni del Sud Italia. Il finanziamento è in parte a fondo perduto e in parte con mutuo a tasso zero e copre tutte le spese di investimento per l'allestimento e l'avvio dell'attività

 

Resto al Sud è un’agevolazione gestita da Invitalia ed agevola investimenti in Start Up in svariati settori. L'agevolazione è diretta a giovani under 46 che intendono avviare un'attività d'impresa al Sud Italia. Con l’estensione “Resto Qui” si è inteso concedere le agevolazioni prevista dalla misura Resto al Sud anche a chi vuole avviare un attività nelle aree del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017.


Requisiti

I requisiti per accedere alla misura sono i seguenti

  • Età dai 18 ai 45 anni

  • Residenza nelle regioni agevolate, alla data di presentazione della domanda o entro 60 gg dall'ammissione se residenti in Italia o 120 gg se residenti all'estero;

  • Assenza di partita iva individuale movimentata, o assenza di incarico di rappresentante legale di società attiva dalla data del 21/06/2017;

  • Assenza di contratti subordinati a tempo indeterminato oppure impegno a non essere contrattualizzati a tempo indeterminato con l'ammissione al finanziamento;

  • I requisiti devono essere posseduti da almeno i 2/3 dei soci. Possono presentare la domanda sia società inattive già costituite che team di persone.


​Aree Agevolate

Le aree agevolate sono tutte le Regioni del Sud, quindi Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e nelle aree del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017 (non ci sono limiti di età per i 24 Comuni compresi nelle aree del cratere sismico del Centro Italia nei quali più del 50% degli edifici è stato dichiarato inagibile).


Caratteristiche

La misura prevede contributi a fondo perduto e mutuo a tasso zero per avviare progetti d'impresa o attività professionali. È previsto un contributo a fondo perduto del 35% ed un mutuo agevolato del 65%, assistito dal Fondo di Garanzia all'80%.


Beni Agevolabili

I beni agevolabili sono i seguenti

  • Macchinari, attrezzature, arredi, senza limitazione;

  • Opere murarie di ristrutturazione ed impiantistica entro un limite del 30%;

  • Spese di gestione quali materie prime e materiale di consumo, oneri assicurativi, canoni di locazione entro un limite del 20%


​Settori agevolabili e settori esclusi

Sono agevolati i seguenti settori:

  • Produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura

  • Fornitura di servizi alle imprese e alle persone

  • Turismo

  • Liberi professionisti ( in forma societaria o individuale ) che non risultano titolari di partita IVA nei 12 mesi antecedenti la presentazione della domanda per lo svolgimento di un’attività analoga a quella proposta (codice Ateco non identico fino alla terza cifra di classificazione delle attività economiche)


​Sono escluse dal finanziamento le attività agricole, il commercio e quelle caratterizzate dai seguenti codici ateco:


  • Tutta la sezione A - Agricoltura, Silvicoltura e Pesca ad eccezione della divisione 03 "Pesca e Acquacoltura";

  • Tutta la sezione G - Commercio all'ingrosso e al dettaglio ad eccezione della classe 45.20 "manutenzione e riparazione di autoveicoli" e 45.40.3, "manutenzione e riparazione di autoveicoli";

  • Tutta la sezione L - Attività immobiliari ad eccezione della classe 68.20 - Affitto e gestione di immobili di proprietà o in Leasing

  • Tutta la sezione O - Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria;

  • Tutta la sezione T - Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze;

  • Tutta la sezione U - Organizzazione ed organismi extraterritoriali;


Contatta i nostri consulenti per capire se hai tutti i requisiti per accedere ai fondi.

 

+393478333964

©2019 di eQube - 09007211213.

 Designed By Rachele Liguoro